Passi di corsa col ♡ che pompa.

Complici il clima assai clemente degli ultimi giorni, le (ri)letture in odor di decluttering e la buona riuscita di alcune pratiche che ho in corso; negli ultimi due giorni il mio corpo si è risvegliato come farà con maggior costanza in autunno – ed ha avuto un’esplosione di carica energetica che non mi aspettavo.
C’è stata la lenta otto chilometri (ci ho messo un’ora e tre quarti) obbligata, poiché fino a lunedì non ho l’auto: un azzardo, una scommessa con me stessa; dal centro commerciale a casa. Faccio quel percorso spessissimo, conosco a memoria edifici campi e curve, ma a piedi il mondo acquista in dettaglio e nitidezza.
Poi il turno notturno di otto ore (ancora otto), una notte passata in bianco prima per difficoltà a prender sonno, poi per scelta. Otto ore e cinquanta litri di rifiuti di vario tipo raccolti. Ho svuotato e ricomposto scaffali, cassetti, ripiani; ho rivisto una vita negli oggetti scartati e manipolato, a volte accarezzato gli oggetti di una vita.
In moltissimi casi oggetti del tutto comuni.

Mi appresto ora, un po’ per praticità (c’è altrimenti il rischio che domattina manchi un appuntamento importante) e un po’ per desiderio non ancora saziato, a ripetere la traversata in solitario del sonno del mondo.
Mi sostiene un guizzo di vitalità che di recente s’è appannata.
Finché dura, fa verdura; disse un saggio.

5 pensieri riguardo “Passi di corsa col ♡ che pompa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...