Tredici dicembre ☆

Latte e fieno per l’asinello, un lumino per Santa Lucia per trovare la strada – ne ho messi anche al cimitero, così attendiamo lo scampanellìo che ne segnala il passaggio insieme, io e i miei.
Tra un’ora esatta, a letto!
E voi fate altrettanto, altrimenti domattina niente dolci 😉 😇
Auguri a tutte le Lucia che mi seguono, vombate comprese.

20191212_205033

Edit: è passata 🙂
See here:

20191213_112605

 

26 pensieri riguardo “Tredici dicembre ☆

  1. Io, invece, ancora non vedo l’alba né un barlume, ma soltanto un eco della luce che rimbalza fra corpi celesti. Ascolto con gli occhi una lingua che non comprendo. Eppure mi basterà la traduzione del calore per capirne il significato invisibile.

    Piace a 1 persona

  2. Santa Lucia mi ha portato dolci e giocattoli, quando ero piccolina. Poi li ha portati ai miei figli e adesso credo continui a lavorare per i nuovi bimbi. Vedo che a casa tua ha fatto il suo dovere, me ne rallegro. Qua, che è territorio di Babbo Natale, ha portato la neve. Non si intromette, sta nel suo territorio. Saggia, la Santa.

    Piace a 1 persona

    1. Già. Solo ieri sera ho dato del miscredente ad un romagnolo, che non è terra di Santa Lucia per l’appunto – che peccato però.
      Mentre nel lodigiano, dove vivono i miei parenti prediletti, lo stesso ruolo se lo accolla Gesù Bambino: che non si sa come faccia a governare una slitta e posare doni nelle case, piccolo com’è, ma a quanto pare lo fa 😀

      "Mi piace"

      1. Anche mia nonna, mezza piacentina, mi diceva (e regalava) i doni portati da Gesù Bambino. Personalmente non ho mai avuto nulla da obiettare: per un doppio giro di regali questo ed altro. La mia preferita era Santa Lucia, ma ben vengano altri benefattori, s’intende.

        Piace a 1 persona

        1. Assolutamente 😉
          Pensa a chi si chiama Lucia ed è romagnola: festeggia due volte il 13, poi magari passa anche il Bambinello e poi Babbo Natale… alè! 😁
          Mi hai fatto venire in mente alcune feste che mi raccontavano i miei, di una volta: al posto dei dolci di oggi c’erano mandarini e noci, e cara grazia se compariva un giocattolo – in un’occasione, due buoi scolpiti nel legno da mio nonno per mio padre.
          Ed ecco perché ogni volta che vedo qualcuno scolpire qualcosa mi commuovo.

          "Mi piace"

  3. Quanto mi mancano queste tradizioni vivendo qui in Brasile. Anche se qui ce ne sono molte e diverse.
    Mia mamma mi raccontava che lasciava latte e fieno sulla finestra e al mattino trovava una palanca (dovrebbero essere 10 centesimi).
    Auguri a tutte le Lucia.

    Piace a 1 persona

    1. Ehi, questa della palanca mi mancava!
      Nel bresciano le “palanche” sono, genericamente, i soldi… ma forse un tempo il termine indicava una certa quantità definita.
      E non hai “esportato” nulla, da qua?
      Grazie del passaggio.

      Piace a 1 persona

  4. Dove vivo non si festeggia santa Lucia. Peccato, sarebbe una buona occasione per avere qualche regalino in più 😉 per tornare al discorso che abbiamo fatto l’altro giorno, alla fine qui da me è nevicato, ma fortunatamente non così tanto da compromettere il mio viaggio di lavoro 😊 sarà stato un dono di Santa Lucia 😉

    Piace a 1 persona

    1. Già: dove torna comodo, la slitta spala 😉
      Spero tutto bene anche il lavoro in sé.

      Per fortuna, dove non c’è la tradizione, possiamo rifarci al Cappellaio ed invocare un non-compleanno a caso: ogni scusa è buona per festeggiare! 🥳

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...