Dalla quarantena, con amore

Moriremo tutti, pare (che lo accettiamo oppure no), ma nell’attesa possiamo leggere qualcosa di consono alla super-catastrofe che nemmeno l’asteroide sui dinosauri: qualcosa lo suggerisce il blog Parla della Russia, in questo post, bene racconta il blog Le porte dei libri, qui; ed altro ancora lo trovate su Fantascienza, qui: ma non è che un input, si potrebbe andare avanti per ore ad elencare…
… se alla lettura preferite i lavori manuali o di fatica (e vi assicuro che i miei muscoli, il giorno successivo all’impresa, la sentono tutta) potete come me dedicarvi al decluttering, magari di quegli ambienti della casa decentrati e cui di solito dedichiamo poca attenzione – o peggio, in cui releghiamo tutto ciò che usiamo poco o che vogliamo allontanare dagli occhi: il garage e la cantina.
Il bilancio delle due ore di ieri – giornata attiva! – è stato:
* 10 kg circa, suddivisi in vari sacchettoni, di quotidiani vecchi
* svariati scatoloni grandi medi e piccoli, almeno 6 o 7
* 3 sacchi neri dell’indifferenziata da 40 litri pieni di: attrezzatura elettrica, lenzuola, pentole, vasi di plastica per fiori, porta-cd e quaderni ad anelli… più una stampante che porterò all’isola ecologica (lo so, ci dovevo portare almeno anche la roba elettrica, ma abbiate pazienza) buttati.
Oh gioia Oh gaudio.
Come premio, iersera ho letto ancora un capitolo di William Peter Blatty, ancora non è entrato nel vivo de Il traghettatore ma mi va benissimo, perché me lo sto godendo. Camomilla, pastiglione ed ho dormito di brutto.
Stamattina sembravo anche più viva: raspo in gola, narice tappata (in garage fa freschino), ma in compenso 36.2° di temperatura – son quasi due settimane che veleggia sotto i 36°: tocca integrare ferro a manetta.
Vorrà dire che farò la spesa domani, alla Conad: così passo in parafarmacia a vedere se me lo danno senza ricetta, ‘ché non ricordo, e faccio un sopralluogo nell’unico supermercato della zona che abbiano svaligiato, per divertirmi un po’ 😉

25 pensieri riguardo “Dalla quarantena, con amore

  1. L’incipit è un po’ apocalittico, per il resto te la stai godendo, buttar via roba vecchia dà sempre una bella soddisfazione. A me no perché terrei tutto, per fortuna c’è chi provvede a sfoltire appena mi distraggo… Se ci fosse ancora quella bella tradizione di una volta, di buttare le cose vecchie dalla finestra l’ultimo dell’anno, avresti potuto tenerle, ma così…

    Piace a 1 persona

    1. … nono, chi ha voglia non aspetti voglia (come dici? Non era così?).
      Non bastasse, ho sfornato una torta e stasera mi dedico alla seconda (quando avrò finito di spazzolare la sfoglia con bianchi di Spagna e tonno preparata per cena).

      "Mi piace"

    1. Ah, non occorre: dovevi vedermi martedì mattina in posta, bardata di tutto punto: mascherina con filtro, guanti e sguardo assassino del tipo Chiedimi perché la metto e sei morto, con o senza virus. In realtà speravo che qualcuno sfidasse la sorte e me lo chiedesse, così potevo raccontare alla massa di gente ivi radunata che avevo avuto contatti con gente di Casapusterlengo blablabla. Lo sguardo assassino è stato troppo efficace…! XD

      Piace a 1 persona

      1. In tutto ciò a me fa ridere sta situazione perché la famiglia di mia nonna materna era di Casalpusterlengo e, premesso che non ci ho mai messo piede in vita mia, per me è sempre stato un luogo dell’immaginario di vita. Adesso sapere che è la zona rossa di un contagio con untori che evadono la quarantena e spargono il virus ovunque mi fa pensare a mia nonna che si rigira nella tomba e urla “ul me paees, s’en cumbinàà”.
        Voglio sperare per te che almeno non ci sia stato nessuno in posta 😀 mi han detto che è il periodo migliore di sempre per spedire pacchi o in generale perché sono deserte. Sarai stata uno spettacolo… DA LONTANO.

        Piace a 1 persona

        1. Macché, magari: era piena.
          Ho persino litigato con una vecchia acida che si lamentava dei numeri prioritari saltacoda, tzk – sì, sono molto orgogliosa di me stessa ❤

          Ma non sarà che abbiamo qualche parente in comune?
          No, perché tutto il mio parentado paterno, il ramo sano di famiglia, si divide tra Casalpusterlengo e Codogno – soprattutto – con un paio di singole persone a Fombio e Guardamiglio.
          E sì, fa strano vedere scritti in sovrimpressione alla tv nomi di paesi che prima citava solo Gene Gnocchi, e che comunque sono troppo familiari per fare notizia… ma comunque non si rilassino troppo quelli fuori zona rossa, perché come si dice nel lodigiano, appunto, Stà bén và bén, e la matèna i l’han truvàt tirént = (tradotto per i foresti: Stava bene, andava tutto bene, e la mattina l’hanno trovato stecchito) 😙

          Piace a 1 persona

        2. Le certezze degli uffici postali XD

          Mah guarda, a parte che vivo da tutt’altra parte (sto fuori Milano ma nel nord ovest) mia nonna diceva sempre che piu che altro avevamo parenti dalle parti di Piacenza (che non ho mai conosciuto) e molti si sono spostati a Milano quindi mi sa che è improbabile.
          Quel detto è poesia.

          Piace a 1 persona

        3. Sì… del resto c’è ancora chi mi chiede notizia dei parenti “milanesi”, perché una volta come provincia stavamo tutti sotto Milano e non sotto Lodi – tipo due esistenze fa -, mentre Lodi e Piacenza son molto più vicine. Noi poi abbiamo la Via Emilia dietro casa, figurati.

          Il dialetto lodigiano, con le sue varie declinazioni, è musica per il mio cuore.
          Condivide una certa dolcezza con il comasco, per quel poco che lo conosco da Van de Sfroos, ma anche del mantovano. Mentre il bresciano ed il bergamasco, beh, praticamente un bue che dà cornate ad una lavagna…!

          vs.

          Piace a 1 persona

    1. Se mi ricordo faccio una foto all’ammasso di roba prima che passino a ritirare 🙂
      Ti dico solo, per farti rosicare ancor di più, che tutti i ripiani superiori degli armadi li ho liberati, le poche scatole tenute le ho messe sui ripiano bassi e già svuotati; e che nell’armadio sul fondo rimangono visibili solo le latte di vernice e relativi attrezzi 😉

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...