Sogni / 7

In un vialetto perso in mezzo ai condomìni, sto discutendo con mia madre che vuole spingermi a contattare una vecchia amica dei tempi delle superiori. Continua ad assillarmi, ma nonostante le numerose ripetizioni non capisco cosa mi sta dicendo, cosa vuole ottenere: tanto che a un certo punto mi sento sfinita e penso, letteralmente: Era meglio se restava morta.
Dopo non so quali contorcimenti ed arrangiamenti riusciamo ad intenderci e programmare ciò che desiderava: una specie di gita. Passano pochi secondi, e ci ritroviamo a sera, vicine a due energumeni in moto che ci caricano sul sedile posteriore e con i quali partiamo, in mezzo alla prima neve; cosa che mi fa preoccupare alquanto costringendomi a controllare spesso mia mamma, che si tenga ben stretta. In seguito, senza aver mai interrotto la corsa tra le montagne – lungo discese pericolose senza difese – finiamo per aggrapparci allo stesso motociclista sulla stessa moto, lei in mezzo a mo’ di prosciutto nel sandwich ed io dietro a chiudere il terzetto, coprendola con le mie braccia affinché non scivoli via.
All’arrivo in una casa privata piuttosto scombinata ci vengono assegnate delle camere, con un bagno “personale” che lei provvede subito a sanificare con dell’Amuchina spray prima di farsi una doccia.
Il sogno termina con noi due accoccolate l’una contro l’altra a letto, e mi pare che la notte le abbia restituito una vitalità che alla partenza era fragile come un lumicino di candela.

16 pensieri riguardo “Sogni / 7

        1. Eh sì, c’è molto da elaborare e da districare ancora, tra me e lei! E certi “fatti”, come il fatto che mia madre ricompaia inaspettata, sono ricorrenti, un messaggio dell’inconscio da ripetere fino ad una sufficiente assimilazione.

          Piace a 1 persona

        2. Probabilmente hai ancora delle cose “irrisolte” con lei. Probabilmente è un modo per starti ancora accanto. Segnali. A cui diamo sempre la spiegazione che più può darci “piacere”. Ma va bene così. Almeno è quello che mi dico io quando sogno “lei”.

          Piace a 1 persona

        3. Tutto questo, e forse anche altro.
          Cerco di non darmi la spiegazione più comoda, ma naturalmente ciò non basta ad agguantarla: il materiale onirico è tra i più sfuggenti ed ingannevoli.

          Piace a 1 persona

        4. Non c’è mai una spiegazione “esatta” nel materiale onirico. O magari esiste e non la sapremo mai. Non in questa vita. Però mi illudo che ci siano messaggi da criptare. O a volte penso sia un sottobosco della vita. Un mondo generato. Alla Inception. 🤦🏻‍♂️😂

          Fanno male i film, lo so.

          Piace a 1 persona

        5. E va bene così. Ci piace! 🙂
          Non so a te, ma mi è capitato già due o tre volte di costruire un sogno con edifici che si ricomponevano come in Inception, appunto. Drammaticissimi. In un’occasone ci ho messo pure la musica di Zimmer.

          Piace a 1 persona

Rispondi a Celia Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...