Sogni .26: Celia su Marte

Sarà a causa della gengivite con annessa sensibilità dentale che mi perseguita nelle ultime settimane, ma ho sognato di perdere tre denti, uno dei quali proprio al centro dell’arcata superiore, davanti. La cosiddetta finestrella.

In seguito, mi trovavo in biblioteca con M., la mia bibliotecaria preferita. Non ricordo molto (il sogno l’ho fatto ed annotato ormai diversi giorni fa), ma so che:
– vicino a noi passava un trenino, sul quale potevano star comodi dei bimbi piccoli, con le insegne di Harry Potter;
– c’era un tavolino tondo sul cui ripiano eran disposti i tarocchi, una donna con tanto di turbante li leggeva a chi lo desiderasse;
– era anche in corso una lettura ad alta voce di Calvino: dei racconti illustrati per bambini (probabilmente mi sono ispirata alla sua raccolta di fiabe popolari italiane).

Ancora.
Ero parte dell’equipaggio scelto per una missione su Marte (chissà poi perché proprio Marte, eh?.. ma ricordate: non è roba per tutti), e scoprivo che una delle conferenze preparatorie che ci toccavano sarebbe stata tenuta da Salvini. Sconcerto. Molti dei partecipanti iscritti disertavano trattenendosi presso la macchinetta del caffè.
Parte dell’equipaggiamento consisteva in una mascherina FFP2, tutta ricoperta di brillantini argentati: ero felice, solo che poi si rompeva un laccio e non avevo modo di ripararlo.
Nell’ultima scena l’intero gruppo di martenauti si scatenava attorno ad un lungo frigorifero orizzontale, dentro il quale erano stipati i viveri per il viaggio astrale: ognuno doveva accaparrarsi le proprie scorte, e mentre tutti puntavano su burger surgelati e patatine, io facevo incetta di gelati e budini. Poi salivo sul frigorifero stesso e per festeggiare la personale vittoria ci ballavo, come sul cubo.

12 pensieri riguardo “Sogni .26: Celia su Marte

  1. Ammetto che però sono stati dei sogni interessanti. Io purtroppo faccio incubi ma l’ultimo sogno interessante che ho avuto riguardava Gandalf, Silente e Mago Merlino che si trovavano in una villa e dovevano risolvere un caso di omicidio.

    Piace a 1 persona

    1. Eh sì. Io in genere mi appunto alcune parole chiave relative a quelli mattutini (praticamente tutti quelli che si trovano nel blog li ho fatti tra il primo risveglio “acerbo” e l’alzata vera e propria).
      Poi se ci riesco li scrivo in giornata o magari il giorno dopo, ma non di più altrimenti i particolari ed il senso stesso, l’atmosfera si alterano rapidamente…

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...