Funzionare

Il momento in cui cominci a funzionare è quello in cui capisci che non sei capace di nulla. Che persino il primo gradino, il più basso, ti risulta ostico.

16 pensieri riguardo “Funzionare

    1. Dico, perché in quel frangente si molla il carico, l’aspettativa, anche la concezione funzionale e funzionante di sé e si è disposti a riconsiderarsi. Cambiare, o almeno immaginarsi diversi. Accettare che non siamo ancora saliti su quel gradino, ma adesso lo vediamo meglio di prima, per altezza, lunghezza, e quant’altro necessario a procedere.

      Piace a 3 people

    1. Ti potrei rispondere che sono una realista, nel bene e nel male, e dunque preferisco una verità difficile ad una bella storia.
      Sarebbe esatto, ma in questo caso la chiave interpretativa sta nelle due categorie sotto cui ho collocato il post: fede ed “Arrotino” (che è il mio compagno).
      In particolare nel rapporto di coppia e nella convivenza, anche se non soltanto, riflettevo che sono molto meno pronta ad affrontare questioni morali e debolezze caratteriali (mie e sue) di quanto vorrei, e mi piacerebbe credere d’esser capace.
      In fondo il conto torna ed è positivo, perché senza una sana revisione del nostro entusiasmo e della sensazione che dopotutto stare insieme sia facile, di fatto non ci si schioda da davanti il primo gradino.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...