Te Deum per il 2020

Un breve cappello e poi riporto tal quale (con l’aggiunta soltanto degli a capo) l’ultimo post di Costanza Miriano – qui – che è un Te Deum, un ringraziamento a Dio per l’anno appena trascorso. Sì, esattamente: nella disgrazia, se sappiamo guardar bene, c’è sempre abbondanza di grazia; ringraziare per le prove e per il dolore […]

Read More Te Deum per il 2020

What I am

What I am is what I am, you what you are, oh what? Così recitava una vecchia canzone di quand’ero giovane (aha).Cosa, o meglio chi sono io è presto detto; e non se ne avranno a male i miei lettori se lo ribadisco qui a beneficio dei nuovi acquisti.Càpita che un follower o anche più […]

Read More What I am

Libera volontà

La sola cosa che ci appartiene, che è veramente nostra – spiega Fulton Sheen – è la libera volontà di scegliere oppure rifiutare Dio, di aderire a ciò che Lui ci propone per la nostra vita oppure declinare, agendo diversamente. Una sola cosa, eppure la più grande. Conseguentemente, il più grande atto di libertà – […]

Read More Libera volontà

La pace

Non sono venuto a portare la pace, ma la spada.Mt 10,34-36 La pace di Cristo non è accondiscendenza, arrendevolezza al male e all’ingiustizia; non è debolezza. Così pure la virtù dell’umiltà non coincide con la raffigurazione patetica e miseranda che molti ne hanno: non prevede di farsi zerbini.Essere servi del prossimo, e di Cristo nel […]

Read More La pace

Non ti è venuta bene, Giuseppi.

Un post di Berlicche. Il nostro ineffabile premier Conte, di fronte ad una platea di credenti, quelli della CGIL (non ho detto credenti in cosa…) ha pronunciato questa frase: Natale, a prescindere dalla fede religiosa, è senz’altro anche un momento di raccoglimento spirituale. Il raccoglimento spirituale, farlo con tante persone non viene bene. Eh?Intanto, quel “a […]

Read More Non ti è venuta bene, Giuseppi.

libri (ottobre 2020, e un pezzo di settembre)

Fino all’alba – Carole Fives Trovate qui un commento (non mio) sul libro.L’ho letto in coda al mese di settembre, trovandolo all’altezza delle aspettative. Concretamente (per il formato e la fluidità narrativa) leggero, moralmente impegnativo, nella sua onesta semplicità.Si parla di sopravvivenza, amici. C’è un’area grigia, diversa da quella occupata da depressione post-partum e fisiologica […]

Read More libri (ottobre 2020, e un pezzo di settembre)

Egitto, libertà e simbionti

… Che strani che siamo a volte noi uomini… siamo nel deserto, ovviamente è anche un’immagine simbolica per noi, e rappresenta i deserti del nostro cuore/anima, il deserto della nostra relazione con Dio, il deserto della relazione col nostro coniuge; ed è proprio il momento in cui dovremmo sperimentare la fiducia totale in Dio Padre, […]

Read More Egitto, libertà e simbionti

Impronte

Anche a questo, dunque, serviva liberare casa mia:a fare spazio per chi doveva arrivare (a stare con me, cit.).E ogni giorno la casa stessa prende una nuova forma, la nostra impronta comune. Non sono più sola.Da quattro mesi me lo ripeto (e me lo ripete), eppure traluce ancora miracolo.Miracolo che non è la mondana e […]

Read More Impronte