Sogni .40: Cecità

Non è la prima volta che sogno la medesima situazione, pur in un contesto e con dettagli diversi. Ricordo di averne scritto proprio in questa rubrica – qui. Il fulcro è uno e molto semplice, netto: so’ praticamente ciecata.Di una cecità particolare, però: bianca, bianchissima. In genere associamo alla cecità il colore nero profondo, pur […]

Read More Sogni .40: Cecità

Sogni .39: Un’avventura romantica

Gli ambienti sono completamente diversi da quelli reali, ma so che mi trovo in servizio sul lavoro.Con un gruppo di colleghi esco all’aperto, su un grande spiazzo erboso. Arriva un utente che aspettavamo, alla guida d’una Punto giallo zafferano vecchio modello, e iniziamo delle misteriose trattative.Poco dopo l’azione si trasferisce di nuovo in interni. Chiedo […]

Read More Sogni .39: Un’avventura romantica

Sogni. 38: … lasciata, perso.

Sogno, anzi incubo, orrendo. Litigo con Marito per una sciocchezza, mi infervoro e lui, esasperato, finisce per lasciarmi 😭Torna a Roma, ed io dopo aver fatto passare un paio di giorni (a piangere come una fontana, sul limite della disperazione, pensando che se non sistemo subito le cose la faccio finita) lo chiamo. Non risponde. […]

Read More Sogni. 38: … lasciata, perso.

Sogni .37: Viermal Angst

Stanotte un insieme cucito in modo piuttosto coerente di vicende dal tono angosciante. quanto mi piacerebbe sapere cosa nascondono, da dove nascono, quali materiali psichici rielaborano! Chiedo lumi ad una collega dell’ufficio personale, quella con la quale mi intendo meno bene, in merito all’ultima bolletta dell’energia elettrica ricevuta.E’ di 161 euro e, oltre a trovarla […]

Read More Sogni .37: Viermal Angst

Sogni .36: Al contrario

Sono in piedi su un marciapiede (nella realtà inesistente) che costeggia la Tangenziale Ovest di Brescia, nel tratto tra l’uscita di via Milano e l’incrocio alla caserma Papa. Aspetto che passi mia madre in auto – ora che ci ripenso, guidava forse la nostra vecchia Renault 5, ma bianca e non grigia – e, nel […]

Read More Sogni .36: Al contrario

Sogni .35: Tennis

Solo un’immagine estrapolata da un sogno che racconta tutt’altro: Marito gioca, o forse è meglio dire: si allena, a tennis. Lo vedo stando sul balcone: alla stessa altezza l’ingresso di casa nostra, per il resto identica, si è trasformato in una sorta di serra a forma di parallelepipedo, contornata da serramenti in pvc verde scuro […]

Read More Sogni .35: Tennis

Sogni .34: Esplosioni e sparizioni

Due immagini, due situazioni ripetute su cui si è imperniato l’ultimo sogno mattutino: un aereo in caduta libera ed una pianta in vaso scomparsa. Nel primo tempo, per così dire, mi trovavo alla finestra del salotto di casa mia con vicino due amici.Mentre parliamo, ad un certo punto notiamo un puntolino nel cielo che sembra […]

Read More Sogni .34: Esplosioni e sparizioni

Sogni 32: Fantasmi di Natale

Nelle ultime settimane ambiento spesso i miei sogni a casa della mia zia lodigiana. Forse per via della faccenda del tampone, di cui parlavo qui.Stanotte ci sono “stata” di nuovo, ed in una giornata precisa: Natale. (Avrò anticipato i tempi perché di recente ho compilato un sondaggio su panettoni e pandori?). All’inizio mi trovavo nella […]

Read More Sogni 32: Fantasmi di Natale

Sogni .31: La fuitina

Era tutto pronto: invitati, prenotazione di ristorante e addobbi vari, abiti da cerimonia trucco e parrucco e via andare. Io e l’Arrotino stavamo per sposarci, e la coreografia della convenzionale cerimonia con l’intero parentado era offerta (cioè pagata) integralmente dai miei genitori, redivivi, ed un paio di altre persone.Già mi chiedevo se a loro sembrasse […]

Read More Sogni .31: La fuitina