Childfree .10: Conigli come figli

Torno dopo mesi a scrivere questa rubrica perché, incidentalmente, ho svolto negli ultimi due mesi alcune riflessioni sulla maternità che mi sembrano pertinenti.Mi sono decisa leggendo questo post in un gruppo di conigliari: Non solo una cosa normalissima che la povera malcapitata desiderava evidentemente condividere per sentirsi meno oppressa dalle incombenze di chiunque abbia figli, […]

Read More Childfree .10: Conigli come figli

Sogni 12.: Abbandonato all’altare

Ho sognato per la seconda volta l’Arrotino, stanotte. E di nuovo a quanto pare avevo una relazione avviata, che stavolta stava addirittura arrivando alle nozze, ma io ho piantato il tipo e me ne sono andata da lui. In parte mi sono autosuggestionata, in parte questo schema, se non ancora ricorrente, è già diventato familiare. […]

Read More Sogni 12.: Abbandonato all’altare

Voci nella notte

Titolino suggestivo per acchiappare uccelletti. Come quelli che ho appunto ascoltato cinguettare, nella loro esotica lingua, poche notti fa. Mi correggo: pochi giorni fa. Infatti non sono rimasta sveglia come a volte mi capita, magari leggendo; al contrario ho dormito della grossa – e per tutto il tempo, più di cinque ore, ho lasciato in […]

Read More Voci nella notte

Di legno e cemento

Da tempo non ci passo, ma negli scorsi anni avevo l’abitudine, quando uscivo a camminare, di far visita ad un vecchio cascinale abbandonato: scolorito da pioggia e vento, accerchiato dall’erba alta, le assi delle persiane sfasciate che guardano i passanti come da un occhio pesto. Poco fuori dal centro abitato, in piena zona industriale – […]

Read More Di legno e cemento