Lui / Grazie dei fior

Il mio fanciullo è un bravo ragazzo, integerrimo.Ama gli animali (ricambiato) e la natura tutta, tanto che se – come talvolta ho desiderato di fare – gli regalassi dei fiori recisi o còlti gradirebbe il pensiero ma non la scelta del gesto, ne sarebbe dispiaciuto.E allora io, furbetta, per fargliene dono senza turbarlo ho preso […]

Read More Lui / Grazie dei fior

Lui / Non ho fame

Non è successo subito. Ma da qualche mese, diciamo sei mesi, quando non sto insieme a lui non ho più fame, o meglio: voglia.Scesa a Roma per Pasqua, ho mangiato regolarmente (pure in quantità eccessive per i miei gusti), ma soprattutto volentieri. Pasti normali: dalle proteine alle vitamine, ecc. Invece ora che son tornata a […]

Read More Lui / Non ho fame

Sentore di mare

Ore quattordici e trenta. Siamo seduti sulla nostra panchina abituale, nel parchetto sotto casa, libri aperti in mano. È la nostra seduta di relax al sole, sia pure invernale, che è da tenere caro – soprattutto in questa grande valle di grande inquinamento.Dopo svariate pagine, faccio pausa appoggiandomi alla tua spalla.Hai ancora il giubbino di […]

Read More Sentore di mare

Childfree .10: Conigli come figli

Torno dopo mesi a scrivere questa rubrica perché, incidentalmente, ho svolto negli ultimi due mesi alcune riflessioni sulla maternità che mi sembrano pertinenti.Mi sono decisa leggendo questo post in un gruppo di conigliari: Non solo una cosa normalissima che la povera malcapitata desiderava evidentemente condividere per sentirsi meno oppressa dalle incombenze di chiunque abbia figli, […]

Read More Childfree .10: Conigli come figli

L’invasa

Così l’Arrotino mi descrive. E ben ci prende. Cade la pioggia sulla tua landanima. La tua terra santa in balia delle invasioni. Incendi e distruzione. Poi cala una pace avvolgente, fino alla prossima campagna. Ti faccio mangiare l’insalata, le verdurine nella pasta, così te ne nutri. Con la manina tieni la forchettina. Eccomi qua. Il […]

Read More L’invasa

Tempeste emotive

Sono state giornate pesanti: caldo terribile e conseguenti problemi fisici, conflitti sui social e pensieri, ricordi dolorosi.Ho parlato col mio promesso, che mi sa consolare e la cui voce è un balsamo.Poi ha piovuto, in un modo violento che non promette nulla di buono per il clima e tuttavia spettacolare, bello, rinfrancante oltre che rinfrescante.Seguono: […]

Read More Tempeste emotive

Sogni .31: La fuitina

Era tutto pronto: invitati, prenotazione di ristorante e addobbi vari, abiti da cerimonia trucco e parrucco e via andare. Io e l’Arrotino stavamo per sposarci, e la coreografia della convenzionale cerimonia con l’intero parentado era offerta (cioè pagata) integralmente dai miei genitori, redivivi, ed un paio di altre persone.Già mi chiedevo se a loro sembrasse […]

Read More Sogni .31: La fuitina

Abbondanza

Svegliarsi col sole – stabile, non quello peregrino che gioca a nascondino – e avere 37 anni. Trovarsi di fianco l’uomo della tua vita, che sembra appena apparso e invece è già quasi un anno. Piadina mozzarella e radicchio per pranzo, gnocchi con solo un filo d’olio per cena t’aspettano. Una scatola piena di regaletti […]

Read More Abbondanza

Sogni .27: L’amore è cieco

Sono a Roma, a casa dell’Arrotino. L’ambiente non è quello reale, sa di appartamento nuovo ancora da arredare ed affittare, e nelle stanze si alternano i toni del bianco e del blu (non alle pareti, ma piuttosto nella luce che vi si diffonde: un blu che vela tutto di tristezza. Forse un blu-separazione, dacché sto […]

Read More Sogni .27: L’amore è cieco

Veglie

Ti sei subito abituata ad aver qualcuno che ti dorme accanto, che dorme e tu vegli.Come i gatti che vegliano sul mondo, un mondo che non bada loro ma ne ha desiderio.

Read More Veglie