Una prece

Ho appena saputo che mia zia T., quella che sta in RSA, è risultata positiva al coronavirus. Le hanno fatto il tampone perché aveva una febbriciattola, al momento è in isolamento ma in buone condizioni. Io l’ho già salutata, le ho detto addio, a suo tempo (Pasqua 2019) per ragioni personali. Spero però, volendo, di […]

Read More Una prece

Hevl iz havolim

Stanotte, proprio a cavallo tra il 22 ed il 23 febbraio, è ricorso il primo anniversario della morte di mia madre. In tempi di locuste e di coronavirus, mi viene naturale pensare – ma è una cosa che non dimentico mai – che tutto è vanità. (Tra parentesi, consideratemi in vacanza quarantena autoimposta: pur non […]

Read More Hevl iz havolim