Politicamente Corretto .8: «La quarta generazione jihadista nata dalla retorica delle minoranze»

L’arabista francese Gilles Kepel: «Non si fonda su organizzazioni criminali molto estese», ma su predicatori d’odio che spingono alcuni soggetti alla violenza. E l’uso strumentale dell’islamofobia alimenta il vittimismo di Francesco Borgonovo  Da quando la storia orrenda della povera Samam Abbasé è esplosa a livello mediatico, si moltiplicano ovunque i dibattiti sul rapporto fra Europa e […]

Read More Politicamente Corretto .8: «La quarta generazione jihadista nata dalla retorica delle minoranze»

Aicha, ecoutez moi…

Rebloggo un articolo che, fra i tanti pubblicati in proposito e che mi son piaciuti, mi sembra sviluppi il concetto più interessante e meno toccato. Altri ne trovate in fondo, ma io vi giro questo. ∴ Silvia Romano è tornata, la cultura di voler tenere le donne a casa non se n’è mai andata [Fonte: InfoSannio, […]

Read More Aicha, ecoutez moi…

Nè di Apollo né di Paolo

Leggendo questo articolo di Lugaresi, ieri, mi è tornata alla mente una riflessione che ho ripreso più volte negli ultimi tempi. Un’idea molto semplice, in effetti: se è vero, come viene scritto (credo) da san Paolo in una delle sue lettere alle comunità, che i credenti non debbono più dividersi tra chi è stato catechizzato […]

Read More Nè di Apollo né di Paolo