Sogni .30: Biancore

Per la seconda volta nelle ultime settimane ho sognato di vivere immersa in un biancore abbacinante – forse i ciechi totali, dopotutto, non vedono davanti a sé uno schermo interamente nero, bensì un bianco lattiginoso?Come nella realtà, ero miope. Sapevo però che qualcuno, per superare ed ovviare al difetto, si privava di occhiali e lenti […]

Read More Sogni .30: Biancore

Sogni .27: L’amore è cieco

Sono a Roma, a casa dell’Arrotino. L’ambiente non è quello reale, sa di appartamento nuovo ancora da arredare ed affittare, e nelle stanze si alternano i toni del bianco e del blu (non alle pareti, ma piuttosto nella luce che vi si diffonde: un blu che vela tutto di tristezza. Forse un blu-separazione, dacché sto […]

Read More Sogni .27: L’amore è cieco

Sogni .25: Allarme

Ennesima notte nella quale i sogni hanno tonalità d’allarme, mi fanno stare sul chi va là e sull’attenti. Ho in mano un lettore ottico di codice a barre, di quelli che si usano alle casse dei supermercati, che però emette dal visore un rettangolo di luce laser verde.Ci gioco un po’ affascinata, sparo la luce […]

Read More Sogni .25: Allarme

Sogni .22: Trasparenze

Due sogni distinti anche se consecutivi, la notte scorsa, ed entrambi han visto la presenza costante dell’Arrotino. Nel primo il Master, P., ripiombava a secco nella mia vita come sempre ha fatto e come niente fosse. Ma quando accidenti smetterà di scassare la minchia in sogno?Ovviamente io ne ero entusiasta e, ovviamente, lui mi deludeva: […]

Read More Sogni .22: Trasparenze

Ma dove vai?

Ma dove vai, bellezza in bicicletta? così di fretta pedalando con ardor… Non so dire se l’uomo che, in bici, percorre la stradina di campagna dietro casa mia sia una bellezza, ma bellissimo è il dipinto che ne esce fuori: la figurina che avanza nell’alternanza di alberi, la luce spezzata e come in movimento, come […]

Read More Ma dove vai?