Sogni .37: Viermal Angst

Stanotte un insieme cucito in modo piuttosto coerente di vicende dal tono angosciante. quanto mi piacerebbe sapere cosa nascondono, da dove nascono, quali materiali psichici rielaborano! Chiedo lumi ad una collega dell’ufficio personale, quella con la quale mi intendo meno bene, in merito all’ultima bolletta dell’energia elettrica ricevuta.E’ di 161 euro e, oltre a trovarla […]

Read More Sogni .37: Viermal Angst

Dolor di cronaca

Dopo aver terminato questo blocco di letture, nel quale ho avuto la prontezza di infilare un paio di gialli, sarà bene che mi risolva ad orientarmi, almeno per dicembre / gennaio, su titoli leggeri. Niente attualità, niente cronaca nera, niente inchieste.In modi diversi, il tomone di Vittoriana Abate – contro-inchiesta relativa al naufragio della Costa […]

Read More Dolor di cronaca

Lui / La cura

Marito mette molta cura in tutto ciò che fa.A volte segue intuizioni poco ortodosse dettate dal suo bizzarro genio interiore, tipo preparare il risotto in pentola anziché in padella. Ma sono svarioni perdonabili, e comunque non curabili, in quanto egli è Leone e, seppur senza presunzione, resta incrollabilmente devoto alla sua fede culinaria.È costante nelle […]

Read More Lui / La cura

La politica del grimaldello

Lo schieramento conservatore deve fissare qualche paletto nel programma elettorale su eutanasia, aborto, gender perché a sinistra promettono battaglia.E Marco Cappato insegna: nel vuoto della politica, si ricorre alle compiacenti aule di tribunale. di Francesco Borgonovo Da: La Verità 5 agosto 2022 Appare sem­pre più evidente che le grandi sfi­de del prossimo futuro -filosofiche prima che ideologiche – si […]

Read More La politica del grimaldello

Di orsi e mammut

Come ho avuto modo di mostrarvi, nell’ultimo mese mi sono tuffata in un’ennesima fase di decluttering massivo, una vera e propria maratona; ora passata dalla casa e dal garage alla cantina, il locale senza dubbio più intasato, ingombro, abbandonato e meno curato.Prima di andare avanti però voglio spendere due parole su questi oggetti, dei pelouche, […]

Read More Di orsi e mammut

Ella scrive, siccome insonne

Un bel titolo del cazzo per dire che non riesco a star ferma a letto, figuriamoci prender sonno, e allora cerco di ingegnarmi a sbattere via un po’ di tempo. Non è che scriverò seriamente, dunque. Faccio solo una sega alle mie ossessioni (mentre perfeziono il francese, come vedete), che al tempo presente riguardano tre […]

Read More Ella scrive, siccome insonne

Il bastone

Ho già pensato di dargli un nome proprio, e intanto comunque l’ho personalizzato e reso riconoscibile con un nastrino verde. Lo uso per fare salite e scale, per scaricarci il peso ed avere un appoggio solido, e tenerlo al fianco mi aiuta anche a prevenire i miei occasionali sbandamenti e scartamenti di lato – col […]

Read More Il bastone

Sulla strada

Stamane raggiungo il solito parcheggio, scendo dall’auto e mi avvio lungo la solita strada verso il lavoro. Ho le gambe di legno per l’acido lattico, e il caldo non aiuta; ma so che dopo un’oretta, superato il trauma dell’alzata precoce e del (forse nemmeno) mezzo chilometro a piedi, comincerò a recuperare vivacità.A parte le smadonnate […]

Read More Sulla strada

Abbiamo già vinto

di Giovanni Dalla Valle; 6/1/2022 m.v. Cari radical chic, lo so che adesso siete terrorizzati dalla prospettiva di una guerra nucleare. Lo so che ci annienterebbe tutti in un istante. E lo so che non riuscite a capire come mai per la prima volta i vostri mantra mediatici, cosí ben oliati durante la psicopandemia, non […]

Read More Abbiamo già vinto

Va dove ti porta… il pass!

Bel discorso, condivisibile, questo della Tamaro.Peccato che esprima anche chiaramente, seppure sottotraccia, il disprezzo per i non vaccinati (equiparati tout-court a complottisti) e l’idea che le restrizioni siano inefficaci (bene) ed ingiuste, sì, ma non a priori… solo per i bivaccinati (male). Chi di dose non s’è n’è fatta nemmeno una, chi è contro il […]

Read More Va dove ti porta… il pass!