Mettersi a nudo

Non puoi dire di conoscere una persona finché non ti capita di dover dividere un’eredità con lei. Johann Kaspar Lavater Amo le storie. Le vite degli altri, per citare un noto e bellissimo film. Non è solo mera curiosità, che del resto se non risulta troppo pruriginosa e rispetta il proprio soggetto di interesse è […]

Read More Mettersi a nudo

libri (maggio – giugno 2020)

Non si piange sul latte macchiato – Bruno Gambarotta [kindle] Raccolta di racconti estrosi, toscanacci. Con maiale. Originale. Ninna nanna – Leila Slimani [kindle] Molto, molto bello. Un thriller con risvolti sociali ottimamente costruito, dotato della giusta suspence, di personaggi con adeguata caratterizzazione e una trama solo in apparenza standardizzata (“famiglia cerca tata per i […]

Read More libri (maggio – giugno 2020)

libri (maggio 2020) – pt. I

Limonov – Emmanuel Carrére [kindle] Due cose: Carrére scrive la sua non-fiction sulla sabbia. Come qualcuno – non ricordo ora chi – ha ben precisato, sceglie il suo soggetto e poi, anziché distaccarsene pur restando appassionato e farne una descrizione se non obbiettiva, almeno “terza” con tutti i mezzi documentali e critici possibili, ne trae […]

Read More libri (maggio 2020) – pt. I

libri (aprile 2020) – pt. I

Abisso – Dean Koontz [kindle] Un thriller che innesca il proprio meccanismo in modo assai graduale (il che mi aggrada), partendo dalla descrizione della vita di Tina Evans, produttrice di spettacoli per casinò a Las Vegas – che non sfigurerebbe in un romanzo drammatico, o rosa -, passando per il soprannaturale, ed atterrando in un […]

Read More libri (aprile 2020) – pt. I

Te Deum (Luglio 2019)

Al termine di questo mese voglio ringraziare il Signore per: anguria & melone. Altro che manna nel deserto!; la camminata, di quasi due ore, dal centro commerciale del paese confinante fino a casa: per la prima (e ultima, ehm) volta ho visto da vicino i dettagli di un percorso che faccio spessissimo, ma chiusa in […]

Read More Te Deum (Luglio 2019)

Libri .14: Foster Wallace (Crociera)

Mi piacciono i libri di piccolo formato, limitato spessore e dai contenuti ad alto peso specifico. La fortuna questo mese mi ha assistito fornendomene subito un paio, uno dei quali è Una cosa divertente che non farò mai più di Foster Wallace – uno dei suoi gustosi reportage per conto di Harper’s Baazar. Stavolta, oggetto d’indagine […]

Read More Libri .14: Foster Wallace (Crociera)

Libri .9: L’arte di collezionare mosche

L’arte di collezionare le mosche – Fredrik Sjöberg Piacevole, ma pur sempre una mezza delusione: gli argomenti principali, seppure uniti da un filo logico, suonano più come un’accozzaglia che come una sinfonia; i vari brani non somigliano allo sprofondare e riemergere carsico della migliore non-fiction che la quarta di copertina promette, ma piuttosto al vagare […]

Read More Libri .9: L’arte di collezionare mosche