Libri .14: Foster Wallace (Crociera)

Mi piacciono i libri di piccolo formato, limitato spessore e dai contenuti ad alto peso specifico. La fortuna questo mese mi ha assistito fornendomene subito un paio, uno dei quali è Una cosa divertente che non farò mai più di Foster Wallace – uno dei suoi gustosi reportage per conto di Harper’s Baazar. Stavolta, oggetto d’indagine […]

Read More Libri .14: Foster Wallace (Crociera)

Per dove?

Mi ci è voluto molto tempo per imparare la lezione dell’essere per; esistere, cioè, non per me stessa ma quale dono e servizio all’altro: concepire che la mia vita non sia esclusivamente di mia proprietà e utilità. Per lo meno, essere anche questo. E’ storia comune. Sono poi stata, in anni recenti, brevi ed intensi, […]

Read More Per dove?

Le cose che contano

Poche sono le cose che contano nella mia vita quotidiana, spicciola. Tutte mi sono raggiungibili nell’arco di un chilometro quadrato attorno a casa: la biblioteca il cimitero il supermercato la piazza e tutte hanno una densità specifica di significato pari a quella di una stella nana. Non mancano le interconnessioni: come in biblioteca si sfogliano […]

Read More Le cose che contano