Diario di lettura .5: Decrescente

I più di voi sanno che sono una sostenitrice della decrescita felice (e del downshifting). A parte uno degli innumerevoli testi di Latouche, però, su questo argomento specifico non avevo ancora letto nulla. Il primo della serie di libri a mia disposizione attualmente, in prestito dalla biblioteca, è di Maurizio Pallante: La decrescita felice: La […]

Read More Diario di lettura .5: Decrescente

Abbondanza

Svegliarsi col sole – stabile, non quello peregrino che gioca a nascondino – e avere 37 anni. Trovarsi di fianco l’uomo della tua vita, che sembra appena apparso e invece è già quasi un anno. Piadina mozzarella e radicchio per pranzo, gnocchi con solo un filo d’olio per cena t’aspettano. Una scatola piena di regaletti […]

Read More Abbondanza

Contanti benedetti e subito

Articolo pubblicato su GloriaTv e rilanciato da PungenteMente. di Roberto Pecchioli Meno contante, meno contate è lo slogan di una campagna fa a favore dell’uso libero del cosiddetto “denaro fisico”, contrapposto alla moneta digitale, scritturale e bancaria. Giorni addietro, alla cassa di un supermercato, abbiamo letto un altro slogan, con tanto di punto esclamativo: meno […]

Read More Contanti benedetti e subito

Sogni .24: Disperato-traumatico

Stiamo ristrutturando e rinnovando casa. Si va dalla tinteggiatura (sui toni del blu) alla sostituzione dei lampadari. E’ proprio mentre un operaio sta lavorando a uno di questi che cadiamo in un inatteso blackout.Per qualche ragione che ormai ho obliato me la prendo con mio padre, che a mio avviso mi ha negato la scelta […]

Read More Sogni .24: Disperato-traumatico

Sogni .23: Gli eliminatori

Sto riordinando ma soprattutto raccogliendo sacchi e sacchi interi di spazzatura come se non ci fosse un domani. Sacchi grandi, a volte alti quanto me (che ci vuol poco, ma insomma). Sacchi per la differenziata, che opero accuratamente: gialli per la plastica, verdi per il verde (ci sono in casa mia, nel sogno, diversi resti […]

Read More Sogni .23: Gli eliminatori

Diario di lettura .2: Abulia, noia, forse l’età

Mai in giovane età avrei immaginato che potesse capitarmi d’esser svogliata nella lettura, di provare noia ed incertezza – laddove noia sta per pesantezza, non per barbosità.È senz’altro l’età più matura che, a scanso di qualsiasi afflato universalista, mi induce saggiamente a selezionare meglio i libri da considerare, e a lasciarli comunque perdere quando anch’essi […]

Read More Diario di lettura .2: Abulia, noia, forse l’età

Nuovo anno, nuove pagine

Ed ecco qua. Se il 2020 è stato quantitativamente ricco (e certo soddisfacente), il 2021 comincia all’insegna della rilassatezza. A tre settimane dall’inizio dell’anno di libri ne ho letti solo cinque, tutti per altro leggerini.Salvo il primissimo, di buon auspicio per la prosecuzione dell’anno: A sangue freddo di Capote. L’ho adorato. È un antesignano della […]

Read More Nuovo anno, nuove pagine