Il compleanno

Ieri era il compleanno di mia mamma. Non me ne sono nemmeno resa conto finché non mi ha scritto mia cugina – nel tardo pomeriggio, in mezzo a una corsia del supermercato, ho realizzato di botto che non le avevo dedicato neanche un pensiero. La sera alle otto, allora, mi sono infilata nel letto col […]

Read More Il compleanno

Lui / Economia di guerra

Di mia madre ricordo l’abitudine di conservare ed utilizzare fino allo stremo, allo sfaldamento, numerosi fazzoletti di carta – che poi le cascavano dalle tasche e ritrovavo in casa, sorta di scia di segnalini della mia Pollicina. Spesso li metteva persino sopra al calorifero, lasciando si asciugassero per riaverli “come nuovi”.Marito non è diverso: nonostante […]

Read More Lui / Economia di guerra

Sogni .36: Al contrario

Sono in piedi su un marciapiede (nella realtà inesistente) che costeggia la Tangenziale Ovest di Brescia, nel tratto tra l’uscita di via Milano e l’incrocio alla caserma Papa. Aspetto che passi mia madre in auto – ora che ci ripenso, guidava forse la nostra vecchia Renault 5, ma bianca e non grigia – e, nel […]

Read More Sogni .36: Al contrario

Tre vittime per nessun colpevole

Il razzismo mi urta. Mi schifa. Lo sa bene chi ho più vicino – non perdono a nessuno, posso convincermi nel tempo che non si tratti esattamente di razzismo, posso sopportarlo, ma ignorarlo no; a volte questo ha comportato, purtroppo, un allontanamento. Rari sono i casi in cui condivido il giudizio di altri sul comportamento […]

Read More Tre vittime per nessun colpevole

Il bastone

Ho già pensato di dargli un nome proprio, e intanto comunque l’ho personalizzato e reso riconoscibile con un nastrino verde. Lo uso per fare salite e scale, per scaricarci il peso ed avere un appoggio solido, e tenerlo al fianco mi aiuta anche a prevenire i miei occasionali sbandamenti e scartamenti di lato – col […]

Read More Il bastone

Sogni 32: Fantasmi di Natale

Nelle ultime settimane ambiento spesso i miei sogni a casa della mia zia lodigiana. Forse per via della faccenda del tampone, di cui parlavo qui.Stanotte ci sono “stata” di nuovo, ed in una giornata precisa: Natale. (Avrò anticipato i tempi perché di recente ho compilato un sondaggio su panettoni e pandori?). All’inizio mi trovavo nella […]

Read More Sogni 32: Fantasmi di Natale

Piccola cronaca di una perdita

Alla fine, mi sono decisa a tentare la carta della cardiologa.Dopo aver chiamato ripetutamente, ed inutilmente, per due settimane il numero del centralino degli ambulatori dove la mia cardiologa di fiducia lavora (riportato identico e non modificato sui relativi siti), nonché quello interno, ho cercato in rete un contatto.Dal momento che il sito dell’Ordine dei […]

Read More Piccola cronaca di una perdita

Super-nostalgia

Ho raccontato una volta di quando feci l’ultima visita, di puro piacere, al minimarket vicino alla nostra vecchia casa – che per certi versi sento, ancora, più mia di quella attuale.Dei ricordi d’infanzia, dello struggimento.Ieri ho vissuto sentimenti analoghi entrando in un supermercato che non mi piace, ma che invece mia mamma preferiva frequentare. Dovendo […]

Read More Super-nostalgia

Animalini

Mi verrebbe da dire che non ho mai avuto animali domestici, così come ho sempre detto spontaneamente (accorgendomi del falso in atto pubblico solo dopo) che ero figlia unica. Ma la verità è che avevo un fratello, seppure faticassi a considerarlo tale a tutti gli effetti, com’è vero che ho avuto ben tre animali domestici: […]

Read More Animalini