Su al Nord

Sia io sia l’Arrotino siamo personaggi piuttosto particolari; fissati col metodo (a ognuno il proprio), schizzinosi e idiosincratici.Ora che è il turno suo di vivere in terra straniera, tutto questo ribolle come in un calderone da strega.Ho pensato perciò che, in consonanza col suo post su di me, sarebbe stato carino scriverne uno sulle sue […]

Read More Su al Nord

Io non ti do il mio amore

Io non ti do il mio amore come fannole altre ragazze, in uno scrigno freddod’argento e perle, né ricco di gemmerosse e turchesi, chiuso, senza chiave;né in un nodo, e nemmeno in un anellolavorato alla moda, con la scritta“semper fidelis”, dove si nascondeun’insidia che ottenebra il cervello.L’Amore a mano aperta, questo solo,senza diademi, chiaro, inoffensivo:come […]

Read More Io non ti do il mio amore

Una cosa sola

Sono giorni in cui ragiono – e anche fantastico – di matrimonio. Un’occupazione stimolante, emozionante ma anche portata avanti con splendida leggerezza. Perché non è su location o liste nozze che rifletto, bensì sulla sostanza dell’essere sposati.Sarò all’altezza? Sono davvero pronta? E soprattutto, cosa significa sposarsi? Ecco, quest’ultima domanda è la più “facile”. Dal punto […]

Read More Una cosa sola

Sogni .14: Disastri e Resurrezioni

Gli ultimi sogni un po’ nutriti e significativi che ho fatto non ho avuto modo di fissarli bene prima che si spandessero e disperdessero nella mente. Ne ricordo però alcuni spezzoni, e soprattutto il tono generale: di inquietudine e nostalgia. Una tranche in questi sogni è sempre occupata da un disastro ferroviario su montagne russe: […]

Read More Sogni .14: Disastri e Resurrezioni

Pan di Spagna

Dopo quasi tre mesi di frequentazione ho finalmente capito “di cosa sa” la voce dell’Arrotino, che mi piace da matti – non sono sinestetica, però ho sempre automaticamente associato le voci delle persone, ed anche il suono delle singole parole, ai sapori che conosco. Ed ecco: la sua sa di Pan di Spagna. Cioè, quando […]

Read More Pan di Spagna

Casa, dolce casa.

Esco per un giro breve in piazza: ricarica del cellulare, ritiro libri acquistati dal cartolaio (attraverso GoodBook, che sostiene le librerie indipendenti), cinque euro di polipetti e pesciolini. Mi godo l’aria fresca nonostante i 30°, mi fermo su una panchina, al ritorno, per recuperare ed arrivata sul pianerottolo faccio due chiacchiere veloci con la vicina: […]

Read More Casa, dolce casa.

Gloria

Mattinata serena, ancora non troppo calda grazie ai recenti temporali che hanno abbassato di ben 5° la temperatura nel bresciano. Ho passato un’ora giusta giusta nell’orto, (ri)cominciando l’ennesimo lavoro di estirpazione della giungla che ci si è creata dentro: colpa mia, sicuro. Dopo la primavera non l’ho più degnato di uno sguardo. Ma stavolta, dopo […]

Read More Gloria

11.07.07 > 30.07.20

“Ho eseguito un gesto irreparabile. Ho stabilito un legame.” – Jorge Luis Borges Ho sempre scritto poesia, ma sempre pochissima, col contagocce; e non per scelta. Da anni mi interrogo sul perché, pur sentendola più propria a me della prosa, ne sono così arida. Ciò detto, una delle occasioni in cui ne sento il bisogno […]

Read More 11.07.07 > 30.07.20

LEGGETE SUBITO!

Vi consiglio caldamente di leggere subito questo post… perché è molto probabile che sparirà nel giro di poche ore (minuti?)! Bene. Dovete sapere che io NON sono la solita CELIA a cui siete abituati, nossignore! Io sono uno spettro che si aggira nel web! Io sono un tipo malvagissimo e vendicativo che qualcuno di voi […]

Read More LEGGETE SUBITO!

Sogni .11: Rational woman

Ieri sera ho visto Irrational man di Woody Allen, scoprendo che ne avevo sbirciato due lunghe sequenze in precedenza – ma senza avere, comunque, il quadro completo della storia né aver stabilito tra le due un collegamento. Scopro anche, oggi, che la vicenda è trasposta da un romanzo di William Barrett, filosofo come il protagonista interpretato […]

Read More Sogni .11: Rational woman